Victoria sponge cake

Nel cassetto del mio cuore custodisco tre sogni, il primo è volato in cielo prendendo il posto di una stella luminosa,avverandosi, gli altri due resteranno in quel cofanetto fino a quando anche per loro arriverà il momento di volare in cielo.

Sogno ogni giorno di passeggiare per le vie
di Londra, di salire su quella ruota panoramica sulla riva del Tamigi oppure una
fotografia vicino ad una cabina telefonica rossa oppure salire su quegli autobus
a due piani per poi scendere a Peggy Porschen Cakes
(116 Ebury Street
Belgravia ) regalando splendide emozioni al palato e alla vista.

Volevo inaugurare la planetaria con un
dolce tipicamente anglosassone, la famosa Victoria Sponge Cake.

In realtà questa torta farcita con doppia
panna in Inghilterra o crema al burro e marmellata di fragole o di lamponi ai
tempi della regina Vittoria, una donna molto aristocratica che pretendeva che
durante il tea time gli ospiti indossassero abiti da cerimonia, esisteva già e
si chiamava cake sandwich. E il prediligere sempre questa torta ad altri
dolcetti durante il rituale del tè delle cinque dalla regina fece si che
prendesse il suo nome.

L’ora del tè non è ancora scoccata ma io ho
la mia Victoria Sponge Cake già pronta per i re del mio castello.

Ingredienti



225 gr di Farina autolievitante (in assenza
225 gr di farina più 8 gr di lievito)

225 gr di Zucchero

225 gr di Burro

4 Uova

2 cucchiai di estratto di vaniglia

Farcitura

250 gr di Panna montata

Marmellata di fragole o lamponi

Procedimento

Lavorare il burro con lo zucchero fino a
formare una crema soffice e morbida senza grumi.
Diminuire la velocità ed unire
un uovo per volta aspettando che il precedente si sia amalgamato bene.

Sempre a velocità minima aggiungere piano
piano la farina , aumentare la velocità ottenendo un composto soffice ma
consistente.

Versiamo il composto in uno stampo
precedentemente imburrato ed infarinato ed inforniamo a 180° in forno caldo per 25 minuti
controllando sempre.

Questa dose è per due tortiere da 18 cm di
diametro, io, per agevolare il palato dei miei principini, di uno in particolare
che non adora particolarmente la marmellata, ho preparato otto mini cake
.

Una volta fredda la tagliamo in due strati
spalmiamo prima un’abbondante strato di marmellata di fragole e sopra la panna
montata, ricopriamo con l’altro strato di torta e spolverizziamo con lo zucchero
a velo ,serviamola all’ora del tè.

 

 

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *