Devil’s food cake

Devil's food cake

Prosegue il mio viaggio alla scoperta dei profumi e dei dolci inglesi, oggi voglio p

arlarvi di una torta a strati molto cioccolatosa, umida all’interno e compatta, la Devil’s food cake.

In realtà a differenza della Victoria Sponge cake ,http://www.dolcementefrancy.ifood.it/2014/04/victoria-sponge-cake.html, che ha le sue origini proprio in Inghilterra, la Devil’s food cake “Torta del diavolo” per la presenza di cioccolato nero sia nell’impasto sia nel frosting da indurre in tentazione chiunque la veda, ha le sue origini in America, negli stati uniti.

E originariamente questa torta non era affatto nera ma rossa,farcita con crema al burro bianca.

Il colore rosso era ricavato  dalla presenza della barbabietola all’interno..molto simile all’attuale red velvet cake.

Nel corso dei secoli,la barbabietola fu sostituita con il colorante rosso in dosi eccessive tanto da essere reputato cancerogeno, e da allora la red devil’s cake cambiò il suo aspetto, abbandonando il rosso per diventare completamente nera.

 

Devil's food cake

Ero in Biblioteca con mio marito quando assorta nella lettura ,lui  sposta l’orizzonte dei miei occhi, su un libricino per nulla invitante alla vista,piccolo e con pagine in carta gialla con foto sbiadite che a mala pena si vedevano.

Ero diffidente persino nel sfogliarlo, dopo due pagine già l’opinione mia era completamente mutata.

In realtà non era un libro di ricette, ma un libro itinerante dell’Inghilterra, e di Londra.  Dalle origini sino ad arrivare ad oggi e al cibo, ai dolci attraversando luoghi e punti di ristoro e malgrado la rilegatura facesse pensare che fosse tutt’altro che moderno l’ultima pubblicazione risaliva al 1999.

Sfogliandolo con attenzione mi sono imbattuta nella foto di questa fantastica torta, leggendo anche la storia e la leggenda costruita intorno ad essa, la ricetta presente era di Nigella Lawson http://www.nigella.com/.

Una foto scattata in fretta alla pagina, nelle biblioteche sono vietate le foto, una traduzione al volo et voilà oggi mi trovo a pubblicare il mio articolo descrivendo i profumi e i sapori di questo dolce che pur essendo cioccolatoso , non è per nulla stucchevole al palato.

 

Devil's food cake

Ingredienti:

50 gr di Cacao amaro in polvere

100 gr di Muscovado ( zucchero di canna non raffinato con un forte sapore di melassa)

250 ml di Acqua bollente

125 gr di Burro

225 gr di Farina

125 gr di Zucchero semolato

1/2 cucchiaino di Lievito

1/2 cucchiaino di Bicarbonato

2 cucchiai di estratto di Vaniglia

2 Uova

Disporre in una ciotola lo zucchero di canna e il cacao versare l’acqua bollente a filo e mescolare, fino a sciogliere gli ingredienti.

In un’altra ciotola mettiamo la farina, il lievito ed il bicarbonato.

Nella planetaria lavoriamo il burro con lo zucchero semolato sino a renderlo spumoso.

Al burro uniamo un uovo e una parte di ingredienti secchi. Dopo averli amalgamati uniamo il secondo uovo e la seconda parte di ingredienti secchi.

Infine l’acqua bollente con il cacao.

Dividiamo l’impasto in due teglie da 20 cm di diametro ed inforniamo in forno preriscaldato a 170° per 30 minuti, facendo sempre la prova stecchino.

 

Devil's food cake

Mentre cuoce prepariamo il frosting

Ingredienti  Frosting:

125 ml Acqua

30 gr Muscovado

175 gr Burro

300 gr Cioccolato fondente

Mettiamo in un pentolino l’acqua, lo zucchero di canna e il burro e facciamo sciogliere a fiamma bassa. Uniamo il cioccolato fondente e continuiamo la cottura, sempre a fiamma bassa, sino a quando non si sarà sciolto del tutto e risulterà liscio e lucido.

 

Devil's food cake

Adoperiamolo subito così lucido e liquido qualora volessimo conferire al dolce una glassatura specchio come ho fatto io.

Qualora volessimo farcire la torta a strati, dobbiamo aspettare che il frosting si raffreddi, diventando così più denso.

 

Devil's food cake
Devil's food cake

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *