Ransie la strega

“Simpatica e carina, è una bambolina,  oh, Ransie-re
non si direbbe in giro che ha un papà vampiro, oh, Ransie-re
lo sguardo è sempre acuto come mamma lupo,  oh, Ransie-re
anche se lei è sincera, a volte fa paura perché…

 

 

Ransie è una strega molto bella e deliziosa sai,
ma se si arrabbia allora sono guai,
sa usare tutte le magie,
per fare mille e più follie

 

 

Ransie è una strega sempre dolce e premurosa sai,
ma se s’infuria allora sono guai,
anche se adesso è innamorata,
lei non dimentica la meta, perché…
Ransie una strega è! “
Adoravo questo personaggio,adoravo la sua solarità,la sua simpatia,il suo mettersi nei guai più disparati assieme al papà per amore di Paul,un amore contrastato dalla mamma perché Paul era un umano e le creature degli inferi non possono sposare un umano.
Ransie scopre di avere il potere di trasformarsi in qualsiasi cosa con un morso,dopo un diverbio avuto con la sua rivale Lisa e da qui una serie di rocamboleschi episodi.

Non so se mi divertiva più vedere lei e Lisa (la rivale) litigare per amore di Paul o più le avventure del papà che per tirare fuori dai guai la figlia,ne combinava di ogni,prendendosi anche i rimproveri della moglie.
Ransie è il mio simpaticissimo omaggio ad Halloween.

 

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *