Christmas bauble cakes

Natale, un incontro di luci, alberi addobbati, calore, pace e umiltà.
L’aria gelida che ti taglia l’unica parte del corpo scoperta, il viso, mentre si passeggia romanticamente per le strade dei mercatini di natale.
Statuine artigianali, statuine antiche e moderne, palline di ogni tipo e colore, un angioletto in un sacchetto che fa compagnia ad una pigna, decorata da bimbi disabili, un presepe in una mano di pietra, tutto questo è il favoloso e romantico mercatino di natale di Lecce. 

Una gita improvvisata una domenica mattina con tutta la famiglia, una gita che ricorda ancora calore e gioia e il sapore di un pasticciotto unico, buono.
Il Natale in casa mia è un tuffo nel paese di Babbo Natale, un mondo rosso, lucine e palline rosse, letterine  appese, un trenino che lentamente percorre i binari illuminati dalle lucine dell’albero, regalini impacchettati con carta semplice avvolti da uno spago, l’attesa dell’avvento attraverso un calendario che giorno dopo giorno svela piccoli cioccolatini con forme buffe, fino ad arrivare alla fatidica casellina del 24 Dicembre, dove aprendosi, appare un tenero babbo natale.
“Mamma ci siamo stanotte arriva Babbo Natale”.
Teneramente accompagnamo la colazione con racconti che tra un angioletto, il bambinello che nasce , gli elfi che passano a ritirare le letterine e Babbo Natale che deve arrivare e i loro cuori che si trasportano già alla mezzanotte.
Un corpo da adulto con un anima e un cuore di bimbo è il più bel regalo che si possa avere.
E lì proprio sotto il nostro albero romantico e semplice si adagiano e trovano accoglienza i miei dolci,palline di natale al cioccolato.
Ingredienti base al cioccolato:
100 gr di Farina
80 gr di Fecola
1 Bustina  di lievito per dolci
50 gr di Zucchero a velo
80 gr di Zucchero semolato
4 Uova medie
2 cucchiai di Latte
175 gr di Burro
100 gr di cacao amaro in polvere
In una ciotola mescoliamo le due farine, il lievito ed il cacao.
Nella boule della planetaria con la frusta K montiamo il burro morbido con lo zucchero a velo.
Aggiungiamo un uovo e dopo averlo amalgamato bene al burro, incorporiamo lo zucchero semolato e montiamo il tutto ad una velocità media.
Aggiungiamo l’altro uovo.
Quando il secondo uovo è amalgamato incorporiamo lentamente metà composto di farine.
Azioniamo la planetaria e impastiamo.
In movimento aggiungiamo il terzo e successivamente il quarto uovo, lavoriamo bene l’impasto.
A questo punto possiamo aggiungere l’altra metà del composto di farine e i due cucchiai di latte, azioniamo la planetaria e rendiamo l’impasto spumoso. Imburriamo una teglia da 24 cm di diametro ed inforniamo in forno preriscaldato a 175° per 35 minuti.
Intanto che cuoce prepariamo la ganache al gianduia
250 gr di Panna fresca
100 gr di cioccolato fondente al 70%
200 gr di ottimo cioccolato al gianduia
1 cucchiaio di rum
50 gr di nocciole tostate
Con un tritatutto a piccoli impulsi, per evitare che il calore delle lame possa scaldare la nocciola e sprigionare il loro olio impastando il tutto, tritiamo a scaglie le nocciole e mettiamole in una ciotola di vetro capiente.
Spezzettiamo i due cioccolati e aggiungiamoli alle nocciole.
Scaldiamo la panna fresca in una pentola di acciaio con fondo spesso, una volta calda la versiamo a filo sul cioccolato e le nocciole mescolando.
Quando il cioccolato si sarà completamente sciolto aggiungiamo il cucchiaio di rum e lasciamo riposare.
Prendiamo la base ormai fredda e a piccoli pezzi la sbricioliamo in una ciotola e versiamo la ganache al gianduia.
Con una spatola mescoliamo bene il tutto finche non iniziano a formarsi piccole palline.
A questo punto con le mani umide formiamo tante palline di forma media,man mano le poggiamo su un vassoio coperto con carta forno e le mettiamo in frigo per quattro ore.
Quando le palline saranno ben solide passeremo a decorarle.
Copertura 300 gr di pasta di zucchero
Stendiamo la pasta di zucchero del colore che preferite, ad uno spessore di 5 mm, coppiamo la pasta con un coppapasta circolare tre volte più grande della pallina di cioccolato.
Poggiamo la pasta di zucchero sulla pallina lentamente la facciamo aderire su tutti i lati  ,ruotando piano piano, fino a coprirla interamente.
Da questo momento in poi possiamo dare sfogo alla nostra creatività decorando le nostre sfere zuccherine come vogliamo..
Buon divertimento e buone feste di gioia,pace,serenità e semplicità a tutti.
Consigli per un regalo
Possiamo preparare la base il giorno prima, la sera modellare le palline e decorarle con calma il giorno dopo.
Per dare un effetto satinato spolveriamo con un pennellino alimentare il colorante alimentare in polvere perlescente.
Sistemare in una scatolina un piccolo strato di paglietta bianca ed adagiamo delicatamente le sfere dolci di natale.
Chiudiamo la scatolina et voilà il regalino dolce,semplice 100% home made  è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *