Tarallucci al burro

Capitano, alle volte, momenti nei quali vorresti guardare l’orizzonte, seduta su una spiaggia, per ore e ore e abbandonare piano piano ogni micro muscolo del corpo sino ad arrivare in quell’abisso profondo dove giacciono indisturbati milioni di pensieri.

Non la chiamo malinconia…e l’unico di modo di poter incontrare da vicino quei pensieri, di osservarli, sfiorarli, riportarli in superficie e lasciarli andare tra le onde del mare…

Serve per chiudere un cerchio di un percorso ed aprirne uno nuovo.

 

Frolla

 

Anno da poco iniziato e ripartiamo subito con il simpaticissimo gioco di Jessica di Fraia #scambiamoci una ricetta.

Sono stata abbinata al blog di Giuseppe Salvagione e ho scelto di riprodurre questa simpatica ricetta.

 

Frolla

 

Tarallucci al burro
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Biscotti
Ingredients
  • 300 gr di Farina
  • 90 gr di zucchero (io di canna)
  • 125 gr di Burro
  • 145 cc di Vino Bianco (io 130 gr)
  • 3 gr di Lievito di Birra
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia (io buccia grattugiata di 1 arancia non trattata)
Instructions
  1. Grattugiate la buccia di un’arancia non trattata.
  2. Versate nella boule della planetaria la farina ben setacciata insieme allo zucchero, sale.
  3. Sciogliete in quattro cucchiai di acqua calda il lievito di birra.
  4. Unire il burro morbido e il lievito e azionare la planetaria con il gancio a filo.
  5. Mentre la planetaria è in funzione aggiungete a filo il vino ed amalgamate bene sino ad ottenere un impasto elastico e compatto.
  6. Coprite l’impasto bene l’impasto e fatelo lievitare per due ore.
  7. Prendete una porzione di impasto, con le mani stendetelo e allungatelo a cordoncino. Tagliate in modo da poter unire le estremità ricavando dei tarallini.
  8. Fate lo stesso per l’impasto restante.
  9. Prendete un piattino e versate un po’ di zucchero semolato.
  10. Passate i tarallini nello zucchero e sistemateli su un’ampia teglia (rivestita con carta forno).
  11. Fate riposare una trentina di minuti.
  12. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.
  13. Conservateli in una scatola di latta una volta raffreddati.
 

 

Frolla

 

 

6 Comments

  • Mimma Morana ha detto:

    Condivido il tuo modo di affrontare i momenti meno belli, con determinazione e voglia di andare avanti.
    Non conoscevo il tuo bellissimo blog e ti faccio i miei complimenti per le tue ottime ricette e per le splendide foto. Un abbraccio!

  • Monica ha detto:

    Mi ci tufferei in un vassoio di questi, soprattutto quando una giornata non funziona e ci vuole qualcosa per raddrizzarla (o almeno renderla meno storta).
    Belli, e sempre geniale il gioco delle Bloggalline che ci avvicina a nuovi amici e a ricette da scoprire. Questo mese non ce l’ho fatta, ma appena ritorna ci sarò. Bacioni (e a stasera)!

    • dolcementefrancy ha detto:

      Mannaggia sempre di corsa..tempo pochissimo e mi sfuggono i commenti belli come il tuo..
      Mi spiace che tu non abbia partecipato ma il mese prossimo con il tuo nuovo forno tornerai più agguerrita..ti abbraccio Monica ? ?

  • Tatiana ha detto:

    Di momenti come i tuoi ne ho tanti, tantissimi… e spesso mi isolo nel mio mondo e nei miei pensieri, in quegli istanti solo miei fatti di sogni e fantasie cui è interdetto l’accesso a chiunque, ma sono convinta siano salutari anche se magari a qualcuno possiamo apparire degli strani individui 🙂
    Ora però mi fermo ad annusare i tarallucci perchè l’aroma del burro è talmente intenso da arrivare fino da me e sono certa siano squisiti!
    Un bacio 🙂

    • dolcementefrancy ha detto:

      Ciao Tatiana credo che i momenti particolari capitano a tutti…con un’unica differenza che ci sono persone che si fermano, si ascoltano,per poi ricominciare…ed altre che vanno avanti indisturbati serbando malesseri…meglio animi come il nostro…un abbraccio ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: